Domande Frequenti (FAQ)

Se non riesci a trovare ciò che cerchi tra le seguenti domande, chiama o invia un’e-mail per richiedere assistenza.

Domande dispositivo TempTale®

Come fa il dispositivo TempTale a registrare le date e gli orari?
Qual è il tempo di risposta del dispositivo TempTale?
Quali sono i diversi tipi di allarme?
Come vengono testati i dispositivi TempTale?

Con quale frequenza si devono calibrare i dispositivi?
Un dispositivo TempTale può essere collegato/posizionato su un'interfaccia quando non è in uso?
Posso inserire il termografo TempTale Dry Ice direttamente nell'ambiente a ghiaccio secco?
Qual è il ciclo/aspettativa di vita di un dispositivo multiuso TempTale?
Devo allegare eventuali documenti aggiuntivi nelle mie spedizioni aeree di dispositivi TempTale a causa delle batterie al litio?

Domande Indicatori

Per quanti giorni possono funzionare gli indicatori di temperatura?
Gli indicatori di temperatura sono impermeabili?
Quali sono le temperature e i tempi limite per i quali gli allarmi si attivano all'interno degli indicatori?
Un indicatore TagAlert® può essere programmato con meno di quattro allarmi?
Che livello di precisione hanno gli indicatori di temperatura elettronici?
Qual è il tempo di risposta degli indicatori di temperatura?
Gli indicatori identificano il momento in cui gli stati di allarme vengono attivati?
Come leggo la funzionalità AlarmAlert sull'indicatore TagAlert?
É possibile programmare l'indicatore in Fahrenheit?
Posso riutilizzare o riprogrammare un indicatore di temperatura?
Posso fermare un indicatore TagAlert una volta avviato?
É possibile utilizzare gli indicatori in applicazioni in ghiaccio secco?
In che modo Sensitech verifica e approva le prestazioni dei suoi indicatori?

Domande Registratore meccanico

Dopo l'avvio, il mio registratore meccanico dovrebbe emettere un debole ticchettio?
Una volta utilizzato, un registratore meccanico può essere testato per verificare che funzioni ancora correttamente?

Domande VizComm™ F4 e VizComm™ F5

Come faccio ad accendere il dispositivo?
Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente?
La batteria è ricaricabile?
Posso accendere il dispositivo a distanza?
Posso usare questo dispositivo su un aereo?
In che modo posso smaltire correttamente il dispositivo/la batteria?

Domande VizComm Tracker Monouso

Come faccio ad accendere il dispositivo?  
Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente?  
La batteria è ricaricabile? 
Posso accendere il dispositivo a distanza?
Qual è la politica in materia di resi e riciclo del dispositivo?

Domande VizComm GEO

Come faccio ad accendere il dispositivo?  
Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente? 
La batteria è ricaricabile? 
Qual è la politica in materia di resi e riciclaggio del dispositivo?

Domande SensiGuard™ Tracks

Qual è l'indirizzo web per il tracking? Quali sono i requisiti per il browser?    
Ho dimenticato la mia password, come posso resettarla?   
Perché il mio dispositivo non trasmette? 
Cos'è la geofence [frontiera geografica]?
Come faccio a impostare l'intervallo?
Che cos’è il Movimento desumibile e cosa ha di diverso dal movimento?
SensiGuard Tracks è disponibile come app per smartphone?  


Risposte dispositivo TempTale

D: Come fa il dispositivo TempTale a registrare le date e gli orari?
R:
La famiglia di dispositivi TempTale 4 ha un orologio interno. L'orologio interno viene impostato al momento della configurazione del dispositivo. Questo avviene all’interno dello stabilimento Sensitech dove i computer utilizzati per la configurazione sono sincronizzati con l'orologio atomico di Internet. L'orologio interno dei dispositivi TT4 lavora con il fuso orario Greenwich Mean Time (GMT). Quando i dati del dispositivo vengono scaricati sul PC, gli orari delle letture vengono calcolati a partire dall'ora di inizio registrazione e salvati nel dispositivo TT4. Viene richiesto il fuso orario locale del PC per convertire tutti gli orari di lettura nel fuso orario locale.

D: Qual è il tempo di risposta del dispositivo TempTale?
R:
Il tempo di risposta dipende da diversi fattori, fra cui flusso dell'aria, cambio di temperatura e pressione. Poiché gli ambienti di applicazione potrebbero essere differenti, Sensitech non indica una specifica per il tempo di risposta.

D: Quali sono i diversi tipi di allarme?
R:
Esistono vari tipi di allarme differenti:

  • Tempo - singolo evento: L'allarme entra in azione se la temperatura effettiva rimane fuori dal range ideale in modo continuativo per il tempo specificato.
  • Tempo - cumulativo: L'allarme entra in azione se la temperatura effettiva è fuori dal range ideale per il tempo totale specificato. l'allarme entrerà in azione per gli eventi cumulativi di temperatura fuori dal range sia consecutivi che non consecutivi.
  • Tempo e Temperatura - evento singolo: L'allarme entra in azione se la temperatura è fuori dal range consecutivamente per i gradi-minuti specificati. Dove i gradi-minuti sono la differenza misurata in ºF/ºC fra la temperatura effettiva e la temperatura ideale moltiplicata dall'intervallo di misurazione (in minuti).
  • Tempo e Temperatura - cumulativo: L'allarme entra in azione se la temperatura è fuori dal range consecutivamente o non consecutivamente per i gradi-minuti specificati.

D: Come vengono testati i dispositivi TempTale?
R:
Ogni dispositivo viene sottoposto a un test di precisione prima di essere inviato al cliente. Il test viene eseguito con una camera di temperatura e/o umidità tracciabile NIST®. Tutte le unità sono soggette ad un test di precisione su tre punti. Eventuali informazioni aggiuntive sono disponibili nel pacchetto di validazione disponibile per tutti i prodotti Sensitech.

D: Con quale frequenza si devono calibrare i dispositivi?
R:
Il design del dispositivo TempTale utilizza un circuito auto-calibrante. Ciò significa che ogni volta che un dispositivo viene avviato, il microprocessore determina la resistenza del circuito usando un resistore ad alta precisione al posto del termistore. Questo consente all'unità di compensare eventuali effetti che il circuito elettronico ha sulla precisione delle letture della temperatura per tutta la vita del prodotto. Un'unità montata in modo corretto manterrà una precisione compresa fra +/- da 0.5°C e +/- 1°C a seconda dal range di temperatura nel quale viene usata. Quindi, un dispositivo TempTale non ha bisogno di essere “ricalibrato” per la sua durata di vita utile.

D: Un dispositivo TempTale può essere collegato/posizionato su un'interfaccia quando non è in uso?
R:
No. Accertatevi di rimuovere il dispositivo dall'interfaccia quando viene richiesto. Lasciare il dispositivo collegato mentre non sta scaricando dati o non viene configurato farà consumare inutilmente la batteria.

D: Posso inserire il termografo Temptale Dry Ice direttamente nell'ambiente a ghiaccio secco?
R:
No. Solo la sonda è progettata per questo ambiente. Il dispositivo non fornirà prestazioni accettabili se la batteria e/o altri componenti vengono esposti a temperature inferiori a –30°C. Il termografo TT4 Dry Ice senza sonda è progettato per ambienti fino a -80°C.

D: Qual è il ciclo/aspettativa di vita di un dispositivo multiuso TempTale?
R:
Un dispositivo multiuso TempTale ha un anno di garanzia. Garantiamo la vita della batteria e la precisione del dispositivo per un anno.

D: Devo allegare eventuali documenti aggiuntivi nelle mie spedizioni aeree di dispositivi TempTale a causa delle batterie al litio?
R:
La maggior parte dei dispositivi TempTale non richiede passaggi o documenti supplementari al momento della spedizione, viste le dimensioni ridotte delle batterie. Il comunicato di assistenza ai clienti #99 pubblicato nella nostra sezione di supporto, vi fornirà un elenco dei tipi di modelli, la maggior parte dei quali può essere spedita senza etichettare l’imballaggio. Il bollettino contiene anche i dettagli relativi ai requisiti di etichettatura nel caso in cui si debba etichettare la spedizione. Se avete bisogno di documentazione aggiuntiva per le batterie, contattate il Servizio Clienti. Conserviamo tutta la documentazione necessaria per soddisfare il punto 49 CFR delle Normative sui materiali pericolosi.

Risposte Indicatori

D: Per quanti giorni possono funzionare gli indicatori di temperatura?
R:
Gli indicatori di temperatura in transito sono progettati per spedizioni di durata relativamente breve, in un arco di tempo compreso fra 10 e 90 giorni. Per poter supportare il monitoraggio delle condizioni di stoccaggio, alcuni modelli della linea di indicatori di temperatura Sensitech funzionano per periodi di tempo più lunghi, fino a 3 anni.

D: Gli indicatori di temperatura sono impermeabili?
R:
Sì. Le custodie sono antipolvere e sigillate per proteggere il circuito elettronico interno dagli spruzzi di liquidi.

D: Quali sono le temperature e i tempi limite per i quali gli allarmi si attivano all'interno degli indicatori?
R:
Non vi sono dei tempi/temperature limite predefiniti per le condizioni di allarme. Ogni indicatore viene personalizzato per ogni cliente secondo i requisiti esclusivi del prodotto. I parametri relativi ai limiti di tempo e temperatura, e il tipo di allarme (evento singolo o cumulativo) vengono selezionati dal cliente al momento dell'ordine. Sensitech programma ogni dispositivo con questi valori prima di spedire gli indicatori al cliente.

D: Un indicatore TagAlert può essere programmato con meno di quattro allarmi?
R:
Sì. Può essere programmato con uno, due, tre o quattro allarmi di tempo/temperatura. Il cliente determina il numero e il tipo di allarmi richiesti per l'applicazione specifica.

D: Che livello di precisione hanno gli indicatori di temperatura elettronici?
R:
Tutti gli indicatori Sensitech mantengono una fascia di precisione di temperatura di +/- 0.5°C all’interno delle soglie di temperatura operative più comuni registrate nei centri di distribuzione della catena del freddo dell'ultimo miglio. Al di fuori di queste fasce, la precisione della temperatura sale a +/- 1.0°C. La precisione del tempo per le condizioni di allarme è ± qualche secondo per mese di funzionamento.

D: Qual è il tempo di risposta degli indicatori di temperatura?
R:
In linea generale, gli indicatori di temperatura elettronici hanno bisogno di circa 10 minuti per rispondere completamente ai cambi di temperatura.

D: Gli indicatori identificano il momento in cui gli stati di allarme vengono attivati?
R:
Gli indicatori FreezeAlert e ThermoAlert mostrano una semplice icona “go, no-go” sul display, fornendo lo stato complessivo della condizione di allarme programmata. Questi dispositivi non indicano informazioni supplementari. L'indicatore TagAlert è dotato di un display simile per lo stato di allarme complessivo e include la funzionalità AlarmAlertTM che fornisce informazioni dettagliate con data e ora di attivazione del primo allarme all'interno di un viaggio di 10 giorni.
L'indicatore VaxAlert grazie ai marcatori di tempo, fornisce informazioni aggiuntive sulle condizioni di allarme fino a nove eventi di allarme singoli e visualizza le temperature max/min registrate durante questi eventi.

D: Come leggo la funzionalità AlarmAlert sull'indicatore TagAlert?
R:
Se viene visualizzato un simbolo di attivazione allarme sull'indicatore TagAlert, la funzionalità AlarmAlert fornirà informazioni sullo stato del primo allarme attivato che si è verificato entro i primi 10 giorni del viaggio.
Premere il pulsante Start per determinare quale allarme è scattato per primo (possono scattare un massimo di quattro allarmi, a seconda della programmazione dell'unità). L'allarme che è scattato per primo lampeggerà sull'LCD per quattro secondi (ad es. se "2" lampeggia per quattro secondi, significa che l'Allarme 2 è scattato per primo). L'LCD si azzera, e il numero successivo che appare indica il giorno del viaggio durante il quale è stato attivato l'allarme. Se lampeggia più di un numero, si dovranno sommare i numeri per determinare il giorno in cui l'allarme è stato attivato (ad es. se viene visualizzato un "2" e un "4", significa che l'allarme è stato attivato al sesto giorno del viaggio. Trascorsi due secondi, l'LCD mostrerà i numeri che rappresentano la finestra di tre ore durante la quale l'allarme è stato attivato. Se lampeggia più di un numero, si dovranno sommare i numeri per determinare il segmento di 3 ore del giorno in cui l'allarme è stato attivato (ad es. se viene visualizzato un "2" e un "4", significa che l'allarme è stato attivato al sesto segmento di 3 ore del viaggio, orario 15-18).

D: É possibile programmare l'indicatore in Fahrenheit?
R:
No. I valori degli allarmi di temperatura sono generati solo in gradi Celsius. Quando si fa un ordine di indicatori, occorre fornire i valori di allarme di temperatura in Celsius.

D: Posso riutilizzare o riprogrammare un indicatore di temperatura?
R:
No. Gli indicatori di temperatura sono dei dispositivi di monitoraggio elettronici monouso semplici, comodi, economici, programmati con il profilo specifico richiesto dal cliente durante il processo di produzione. I dispositivi sono progettati per una durata di funzionamento limitata e non sono riprogrammabili.

D: Posso fermare un indicatore TagAlert una volta avviato?
R:
Sì. Esiste un modello di indicatore TagAlert dotato di un pulsante di arresto, che consente l’arresto del monitoraggio al momento del ricevimento.

D: É possibile utilizzare gli indicatori in applicazioni in ghiaccio secco?
R:
No. Le applicazioni in ghiaccio secco possono arrivare potenzialmente fino a -80°C, questo consumerebbe la batteria dell'unità e potrebbe danneggiare altri componenti interni. Gli indicatori possono operare all’interno degli intervalli di funzionamento specifici indicati sulle schede tecniche.

D: In che modo Sensitech verifica e approva le prestazioni dei suoi indicatori?
R:
Ogni indicatore è stato sottoposto a diversi test interni di qualità, precisione e prestazione, oltre a test e approvazioni del prodotto da parte di enti terzi indipendenti. Questi test approfonditi garantiscono la precisione e l'affidabilità complessiva di ogni modello di indicatore. I pacchetti di approvazione con i dettagli dei risultati dei test possono essere consultati dal cliente. Per maggiori informazioni contattate il Servizio Clienti. Inoltre, per ogni singolo indicatore prodotto da Sensitech viene testata la precisione di temperatura facendo riferimento a uno standard di temperatura tracciabile NIST.

Risposte Registratore meccanico

D: Dopo l'avvio, il mio registratore meccanico dovrebbe emettere un debole ticchettio?
R:
Sì. Una volta avviata l'unità, il movimento degli ingranaggi produce un debole ticchettio. Questo fornisce un’ulteriore conferma della corretta attivazione dell’unità.

D: Una volta utilizzato, un registratore meccanico può essere testato per verificare che funzioni ancora correttamente?
R:
Sì, se tutte le parti del registratore meccanico vengono restituite a Sensitech correttamente funzionanti, l’unità può essere testata sulla precisione di tempo e temperatura dopo l'uso.

Risposte VizComm F4 e VizComm F5

D: Come faccio ad accendere il dispositivo?
R: VizComm F4
—Premere leggermente il pulsante con il mirino. Le spie si illumineranno di verde per 4 secondi, quindi lampeggeranno indicando che il dispositivo è acceso.
VizComm F5—Premere per 4 secondi il pulsante con il mirino. Quando la spia verde lampeggia, il dispositivo si sta accendendo.

D: Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente?
R: VERIFICA STATO
—Toccare il pulsante con il mirino per verificare lo stato della batteria (R-LED) e la forza del segnale cellulare (L-LED). Se le spie non lampeggiano, il dispositivo è spento.

D: La batteria è ricaricabile?
R:
Quasi tutti i dispositivi hanno una batteria esterna ricaricabile - contattate l'assistenza clienti se avete necessità di un caricatore.

D: Posso accendere il dispositivo a distanza?
R:
No. Il dispositivo deve essere attivato manualmente premendo e rilasciando il pulsante con il mirino.

D: Posso usare questo dispositivo su un aereo?
R:
No. VizComm F4 e VizComm F5 non sono compatibili con le direttive FAA.

D: In che modo posso smaltire correttamente il dispositivo/la batteria?
R:
Siete pregati di contattare l'Assistenza Tecnica per conoscere le opzioni di riciclo responsabile.

Risposte VizComm Tracker Monouso

D: Come faccio ad accendere il dispositivo?
R:
Tirare la linguetta sul lato in basso a sinistra del tracker per attivarlo. Entrambe le spie si illumineranno per 1-10 secondi per indicare che il tracker è stato attivato. La spia VERDE della batteria lampeggerà rapidamente per 30-60 secondi, confermando che il tracker è stato avviato correttamente.

D: Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente?
R:
Le spie lampeggiano ogni 10 secondi mentre il tracker registra attivamente i dati.

D: La batteria è ricaricabile?
R:
No. Questo dispositivo non è stato progettato per essere ricaricato dal cliente.

D: Posso accendere il dispositivo a distanza?
R:
No. Il dispositivo deve essere attivato manualmente rimuovendo la "linguetta" a strappo dal dispositivo.

D: Qual è la politica in materia di resi e riciclo del dispositivo?
R:
I clienti faranno parte di un programma di restituzione o riciclo degli strumenti che fornirà loro imballaggi per la restituzione o informazioni riguardo dove consegnare i dispositivi per la restituzione e il riciclo. I clienti possono contattare il team del Servizio Clienti via email o chiamando il numero +1-512-225-6490 per avere maggiori informazioni sulla restituzione.

Risposte VizComm GEO

D: Come faccio ad accendere il dispositivo?
R:
Tenere premuto il pulsante verde Start per alcuni secondi fino a quando l'icona di inizializzazione rotante non sarà visibile sul display LCD. Un LED verde lampeggerà rapidamente per 30-60 secondi.

D: Come faccio a sapere se il dispositivo sta funzionando normalmente?
R:
Posizionare lo strumento sulla spedizione quando l'icona con il sole è visibile sul display LCD. Non usare il GEO Tracker se l'icona con il sole NON è visibile.

D: La batteria è ricaricabile?
R:
No. Questo dispositivo non è stato progettato per essere ricaricato dal cliente.

D: Qual è la politica in materia di resi e riciclaggio del dispositivo?
R:
I clienti faranno parte di un programma di restituzione o riciclo degli strumenti che fornirà loro imballaggi per la restituzione o informazioni riguardo dove consegnare i dispositivi per la restituzione e il riciclo. I clienti possono contattare il team del Servizio Clienti via email o chiamando il numero +1-512-225-6490 per avere maggiori informazioni sulla restituzione.

Risposte SensiGuard Tracks

D: Qual è l'indirizzo web per il tracking? Quali sono i requisiti per il browser?
R:
L'indirizzo web per SensiGuard Tracks è https://fwi.trackingapp.net/login.htm. Google Chrome™, Apple® Safari, Mozilla Firefox®, e Internet Explorer® 9 supportano le funzionalità avanzate della piattaforma di tracking.

D: Ho dimenticato la mia password, come posso resettarla?
R:
Aprire il sito web di tracking sul proprio computer e premere il link "password dimenticata?" nella finestra di login. Inserendo il nome utente (indirizzo email) vi verrà inviato un link di reset. Nota: Potrebbe essere necessario controllare il filtro SPAM per questa email.

D: Perché il mio dispositivo non trasmette?
R:
Si prega di contattare l'Assistenza Tecnica al numero +1-512-279-2522.

D: Cos'è la geofence [frontiera geografica]?
R:
Si tratta di una frontiera geografica virtuale, definita dalla tecnologia GPS o RFID che consente al software di reagire quando un dispositivo mobile entra o abbandona una determinata area.

D: Come faccio a impostare l'intervallo?
R:
Accedere all'applicazione di tracking e aprire il pannello di controllo del dispositivo. Da qui potete impostare l'intervallo di trasmissione.

D: Che cos’è il Movimento desumibile e cosa ha di diverso dal movimento?
R:
Il movimento desumibile non è un sensore fisico all'interno del dispositivo. Viene calcolato da SensiGuard Tracks confrontando la posizione attuale con le posizioni precedenti e quindi determinando la probabilità che il dispositivo si stia effettivamente muovendo. La risposta "sì" indica che l'attuale posizione è differente dall'ultima rilevata e che SensiGuard Tracks ha calcolato che la differenza è sufficiente per determinare che il dispositivo si sta spostando. Movimento - il dispositivo rileva il cambio di inclinazione/asse e orientamento. Se viene rilevato un movimento, questo sensore si trasforma in sì.

D: SensiGuard Tracks è disponibile come app per smartphone?
R:
SensiGuard Tracks è disponibile solo come app per iPhone (SensiGuard Tracks). Al momento non è prevista la creazione di una app per Android, ma sui dispositivi Android il browser di internet è sufficiente.